PROGETTI ARCHITETTONICI AD EMISSIONE ZERO LA COMUNICAZIONE DISTORTA DEGLI STOLTI

Reading Time: 2 minutes
PROGETTI ARCHITETTONICI AD EMISSIONE ZERO LA COMUNICAZIONE DISTORTA DEGLI STOLTI 

Statevene  a casa, non venite da noi,  se mandate e mail del tipo salve: “io e mio marito abbiamo un terreno con un meleto, vogliamo fare una casa, lei è un architetto ?

La nostra risposta è …cerchi pure sul web” .

Case ad emissione zero NEWS

Case ad emissione zero NEWS art 1

Rispondiamo cosi perché chi ci ha contattato non ha capito assolutamente nulla e non ha letto assolutamente nulla. Spesso sono quelli di facebook. L’utente di facebook è spesso il piccolo borghese con ambizioni castrate della nascita. Non può avere una ampia visione delle cose perché spesso è colui che legge al massimo le prime 4 righe di un libro poi lo chiude. Leggono solo i titoli degli articoli dei giornali, spesso sono solo attratti dalle figure. Nel 90% dei casi si tratta di “complottari o terrapiattisti” . Noi siamo una entità architetturale sul web perché ci trovano con svariati argomenti a partire da come sono fatte le case delle formiche o delle termiti.

LA NON FUNGIBILTA’ DEL PROGETTO LA NFT ( Not Fungible Token ) NON OMOLOGAZIONE.

4) Quando si realizza un progetto attorno alla persona si esclude la forma consegnata a priori.  Se ci fate caso, vi consegnano tutti forme già pre confezionate ed omologate. A cosa serve un progettista se tutto quello che vi consegnano è già stato fatto o visto in passato? Il progettista può essere velocemente sostituito da un “algoritmo” o semplicemente da un negozio, o ancora “peggio” da un video game.  Consideriamo il fatto che il video game spesso invece può aiutare a capire alcune dinamiche, quindi non demonizziamolo.  Uno strano  articolo de “il fatto quotidiano” mette in cattiva luce oggi ( 26/10/2021  data della pubblicazione di questo articolo) l’ NFT.  Altre testate giornalistiche fanno la medesima cosa.  Non lo fanno gli   informatici.   Spiegheremo perché qualcuno ne parla male!  Lo scopo   forse è di  mettere in cattiva luce qualcosa o qualcuno. La sorveglianza sulla rete da parte di certi soggetti è sempre attiva. Riferimento  generico sulla NFT 

PULIRE LA RETE DI INFEZIONI PRESENTI NEI  GRUPPI DI DISCUSSIONE E FORUM 
  1. Il progettista organico ha nel suo ufficio o nel suo smart-working-office ( SWO)  diversi tipi di pattumiera, egli adotta logiche di raccolta differenziata per poter distinguere i vari livelli di cose inutili ; ci sono diversi rifiuti, tra cui quello di gusto a priori o di moda, la moda e le mode, che a differenza della progettazione architettonica hanno una “scadenza” ,  detto questo la moda può influenzare il progetto perché anche dalla moda si possono avere risorse idee e spunti interessanti.  Bisogna dire che i risultati non sono affatto cattivi. Tuttavia, sono parecchie le cose che vanno gettate nel cassonetto, tra queste cose anche i gruppi di discussione dove emergono parassiti e sciacalli in cerca di ingaggi.
  2. La componente smart della casa , implica la componente progettuale smart. La casa ormai deve essere considerata una entità intelligente che, diviene più sicura sia sul piano sociologico che sul piano tecnologico. Non deve consumare energia ma produrla , per questo motivo va dotata di sistemi intelligenti, ma non è sufficiente, occorre che tutto questo sia coordinato con un buon risultato estetico.