Editoriali : Architettura Sostenibile

Architettura sostenibile

Architettura Sostenibile.

Le poltrone accademiche, hanno bisogno di estendere la sostenibilità per creare corsi ..universitari a pagamento, noi no.

NESSUNA SOSTENIBILITA’ ECONOMICA è SOSTENIBILE

Chi mette sullo stesso piano la sostenibilità economica con quella architetturale, non ha capito la differenza. Spesso fa finta di non capire, perchè il suo interesse è meramente economico, secondo una logica leninista, ergo abbastanza inutile.

SOSTENIBILITA’ ECO-COMPATIBILE

L’unica sostenibilità per un attività edilizia è quella eco-compatibile, con il contesto naturale, non con il contesto delle regole ( che possono essere modificate politicamente); Non , con il contesto economico. La sostenibilità economica non esiste e se esistesse sarebbe assolutamente inutile.

CARAVAGGIO JOHN RUSKIN

Quale sostenibilità economica ha una opera di Caravaggio? c’è qualche mente eccelsa che si è messo a calcolarla? I vantaggi di una bella ed immensa opera d’arte, producono certamente dei dati, ma chi parla di convenienza alla luce del costo, non ha nessuna conoscenza della storia degli uomini e nessuna capacità di capire  perchè egli stesso esiste al mondo. Si tratta di soggetti che sono convinti che John Ruskin sia un cartone della Disney!..

ARCHITETTURA ORGANICA

La sostenibilità architettonica   , a parte l’etimologia, non vive senza l’aggettivo “organica”. La sostenibilità architettonica  organica è l’ultima condizione che ha l’essere umano di sopravvivere su questo pianeta. Si tratta ormai di una condizione necessaria. Milano è un esempio di  inutilità secolare, fatto salvo , un progetto che recentemente è stato presentato da una compagnia assicurativa ( forse il primo al mondo) , tutto il resto è fatto di depliant di frasi di Osho  pescate a   su wikipedia, ed Hostess che millantano di essere agenti immobiliari ma ti vendono la stessa roba inutile dalla fine del’800.  Poi arrivano gli specchietti per le allodole, puntualmente fallimentari, che fanno giri e voli pindarici, per poi adagiarsi tra le righe di Tolkien, spulciando i curricula di un neolaureato in  ” tetti pensili come a Babilonia”.

SOSTENIBILITA’ ANCORA NELLA FASE PIONIERISTICA

Abbiamo ereditato l’epopea pionieristica della sostenibilità perfetta da Wright e la portiamo avanti. Il cambiamento ormai è inevitabile.  Non parliamo dei comuni della bassa Milanese che hanno tra gli assessori all’urbanistica,  gente che utilizza metodi che ormai non usano più nemmeno nelle periferie sub-urbane di  Caracas ( anche Caracas si sta riqualificando,… ormai).

Poi abbiamo chi si deve occupare delle “periferie”, e mi raccomando..sia vigile ..per impedire che a qualcuno venga in mente di fare un progetto “credibile” per il futuro. Quando non ce la fanno, e si sentono anticipati, qualcuno scuce “il progetto”.

Non ce la farete mai, il tempo per gli onori per voi è terminato.!..