IL GRANDE RESET – LA GRANDE CIOFECA – IL GRANDE SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE

IL GRANDE RESET – IL GRANDE SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE

 

1)Dopo aver visualizzato una spiegazione esauriente  da una fonte sicura certa e credibile ( i cui dati si inseriranno a completamento dell’analisi ) sono giunto alla conclusione che il grande reset è il GRANDE SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE;

 DRUIDISMO

2) Il druidismo si fonda sull’AWEN   la concezione druidica che nasce in parallelo a Stonehenge, si fonda sulla cultura celtica ; non molto lontano dalla visione essenica di Cristo che non dimentichiamo è stato raffigurato come un druido dalla cultura occidentale; l’integrazione paesistica con la natura si fonda sulla cultura dei pastori unitariani di cui uno dei figli ancestrali fu Frank Lloyd Wright che già nel 1910-36-50-59 aveva strutturato il modello evolutivo del sistema sociale progettando e parzialmente realizzando l’ideale di Broadacre -city nell’ambito del progetto ideale Living City;

DEVIAZIONE DAL GRANDE PROGETTO ORIGINARIO

3) in pratica la sintesi di questo grande specchietto per le allodole non è altro che la deviazione dal progetto originario di Wright proprio per non farlo; il grande Reset lo dice la parola stessa è uno strumento per impedire Broadacre City che io ho citato in una conferenza internazionale nel 2015, dove ho introdotto il modello dell’equazione conica nello studio e nello sviluppo dell’urbanistica; sia i soggetti di Davos che tutti i “personaggetti mediocri” ( hanno solo dei capitali ma zucche totalmente vuote) ed anche tutti gli altri piccoli visionari inutili, hanno in mente un progetto già obsoleto rispetto alla visione territoriale organica già strutturata nel 1910 e negli anni 40.

VERITA SULL’ORIGINALITA’ DELLE IDEE 

Parliamo di molto prima della prima e della seconda guerra mondiale. Fino ad ora gli è andata bene per via di questa “pandemia”; possono incantare studenti, giovani  venticinquenni,  inermi spiritualmente e non capaci di distinguere il significato della parola Awen  da altre terminologie tecniche,   ma non chi conosce i progetti visionari e li affronta da anni. Usano “il retaggio spirituale ” per sottrarre attenzione e creare un grande specchietto per le allodole; la verità è che NEW YORK come altre città continueranno la loro normale stratificazione nei decenni successivi e chi non cade in queste manfrine andrà avanti a fare soldi come prima.

Leggete qualcosa su Frank Lloyd Wright e capirete che sto grande reset è obsoleto ed è una visione ideologica polverosa e fatta in modo deterministico ed anche prevedibilmente stupida.

 

 

il grande reset da wall street al druidismo
Il grande reset, uno specchietto per le allodole per fessi

 

 

I have come to the conclusion that the big reset is the BIG LODGE MIRROR; Druidism is based on AWEN I know this because in 2011 I met some druids including “water-diviners; the druidic conception that was born in parallel to Stonehenge, is based on Celtic culture; not very far from the Essene vision of Christ that we do not forget was portrayed as a druid by Western culture; the landscape integration with nature is based on the culture of the Unitarian shepherds of which one of the ancestral sons was Frank Lloyd Wright who already in 1910-36-50-59 had structured the evolutionary model of the social system by designing and partially realizing the ideal of Broadacre-city in the context of the ideal Living City project;

in practice, the relationship of this great decoy

in practice, the relationship of this great decoy is nothing more than the deviation from Wright’s original project precisely because do it; the great Reset says the word itself is a tool to prevent Broadacre city that I mentioned in an international conference in 2015, where h o introduced the model of the conic equation in the study and development of urban planning; both the subjects of Davos and all the “mediocre little characters” (they only have capital but totally empty pumpkins) and also all the other small useless visionaries, have in mind a project that is already obsolete compared to the organic territorial vision already structured in 1910 and over the years 40 and we are talking about long before the first and second world wars. Up to now it has gone well with this “pandemic”; they can charm students, young 25 year olds who are spiritually defenseless and unable to distinguish the meaning of the word Awen but not those who know visionary projects and have been dealing with them for years. They use “the spiritual legacy” to draw attention and create a big red herring; the truth is that NEW YORK, like other cities, will continue their normal stratification in the following decades and whoever does not fall into these problems will continue to make money as before. Read something about Frank Lloyd Wright and you will understand that this big reset is obsolete and is a dusty ideological vision made in a deterministic and predictably stupid way.

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.