operazioni immobiliari milano

Google chi sono gli architetti di Milano ?

Google chi sono gli architetti di Milano ?
L’attività di Alberto Mei Rossi è di designer.  

Storicamente Milano ha avuto molti grandi architetti, ma quasi nessuno era nato a Milano  come Bramante, Leonardo , ma quelli nati  vicino a Milano  furono tra gli altri l’architetto Solari, ( Originario tuttavia del Canton Ticino ) l’architetto Dolcebuono, anche lui svizzero  e l’Amadeo.  Dolcebuono fu più precisamente uno scultore.   Giovanni Antonio Amadeo, fu uno scultore , architetto ed ingegnere di Pavia , quindi forse assimilabile a Milano. Trovare un architetto di Milano dalla nascita è impresa assai ardua.

ogle architetti di Milano
google architetti di Milano

Poi ci siamo noi che operiamo a Milano dal 1996, Archiram progetti di Alberto Mei Rossi , coordina alcuni architetti ed alcuni studi di architettura, secondo una dinamica innovativa sul progetto urbano e sul design.

Google chi sono gli architetti di Milano ?  L’attività di Alberto Mei Rossi è di designer. Dalla casa privata al piccolo oggetto al grattacielo. La progettazione è integrale. Dal 2011 si è iniziata una attività sporadica anche sul piano artigianale, che troverà nuove iniziative tra il 2019 ed il 2020.

L’ufficio personale si trova a San Donato Milanese, per raggiungerlo basterà scrivere a progetti@archiram.net

Archiram progetti da non confondere con un sito della massoneria, nasce come acronimo che unisce il termine ARCHITETTURA AL TERMINE RAM ( Random Access Memory ) del computer. Fu un esperimento di architettura cibernetica , o architettura androide. Il sito nasceva come androide rispetto allo studio di architettura tradizionale.  Lo studio sta lavorando ad alcune equazioni che serviranno a sperimentare nuovi metodi di indagine storica sulla città e indagine progettuale sul piano urbanistico.

La storia del design di Milano ha parecchi nomi. L’analisi,l’indagine e l’argomentazione è stata attivata in questa pagina:  https://www.interiordesignmilano.archiram.net/storia-interior-design-milano/ 

Gli architetti di Milano sono coloro che sono nati a Milano. Poi ci sono architetti di adozione. Storicamente come abbiamo accennato prima, abbiamo avuto Bramante che fuse il suo lavoro con Solari. La contaminazione configurò, una architettura rinascimentale Milanese che fu di resistenza al “classicismo”. Anche Brunelleschi venne a Milano. Gli architetti rinascimentali toscani in realtà a MIlano protarono danni notevoli.

I DANNI AL DUOMO DI MILANO da parte di architetti immigrati.

Il tentativo d ifare una cupolotta al Duomo di Milano e la conseguente progettazione di una stupida facciata neoclassica distrusse la possibilità che ebbe Milano di avere una cattedrale gotica vera. Milano si dovette accontentare di un gotico fasullo come testimoniato da una facciata danneggiata da timpani neoclassici. Una facciata costruita nel ‘800. Tant’è che osservando appena dopo l’ingresso dietro le spalle abbiamo il portale napolenico. L’addizionale e definitivo danno fu…la demolizione del rebecchino che trasformò la cattedrale in una statuetta di marmo schiacciata rispetto alla città.

ATTUALI ARCHITETTI DI MILANO

Lo studio archiram progetti nasce a Milano, poi ci sono altri designer, importanti nella storia recente come Joe Ponti, Per Luigi Nervi, Moretti, Munari. Tra i più importanti architetti di  Milano designer storici, troviamo Michele De Lucchi. 

Poi ci sono personaggi mediatici e televisivi, che  giustamente cercano scorciatoie, per ottenere importanti clienti e farsi notare. Metodologia che noi evitiamo e preferiamo che la gente ci trovi, legga, ossservi con calma razionale i nostri disegni e scelga su basi razionali non su basi  emotive, perchè abbiamo fatto vedere che i nostrri bambini giocano nel parco e quindi siamo li a farci pubblicità perchè devono sopravvivere. Non amiamo queste procedure patetiche ed infantili. Cosi come evitiamo attività politiche che ci condurrebbero ad incarichi per aver leccato il culo a qualche partito. La lezione di Mani Pulite l’ abbiamo vista tutti.

Lascia un commento