casa ad impatto zero ed efficienza energetica

Case ad impatto zero ad efficienza energetica e bioedilizia

CASE AD IMPATTO ZERO AD EFFICIENZA  ENERGETICA E BIOEDILIZIA.

Il modo di gestire i progetti delle case ad Case ad impatto zero ad efficienza energetica e bioedilizia, da parte di archiram e di Alberto Mei Rossi, si fonda su un obiettivo finale, o meglio su una serie di obiettivi finali. La sfida lanciata nel progetto   “ZERO CHALLENGE” ZC2019 è quella di giungere a : 1 ) consumo zero di energia 2) produrre energia 3) affrancarsi dal monopolio energetico 4) ridurre a zero gli effetti della combustione 5) Produrre “in casa” la biomassa necessaria 6) Smolecolarizzare i residui della combusione 7) usare materiali auto generati sul posto 8) Creare la fabbrica casa 9)  Costruire un modello matematico valido per ogni casa 10)  Attivare un processo organico.

CONCETTI AGGREGATI DI ARCHITETTURA ORGANICA

Ma prima degli obiettivi tecnici ci sono stati ragionamenti che hanno cristallizzato i pensieri. La prima analisi fu dall’archivio della vecchia  rubrica fotonica_06, ancora in archivio lettura del sito. Argomento ancora in fase di sviluppo, definito nel 2006, che verrà rielaborato in una nuova pagina a breve. Il decalogo materiale è stato preceduto dal decalogo, della filosofia di progetto: 1) La casa è la continuazione del giardino 2) Il giardino entra in casa 3) Le pareti non devono sostenere la soletta ( e qui uno dei maestri italiani è proprio Carlo Sarno) 4) Aggregare il manifesto dell’architettura ibrida 5) Il progetto escluda qualsiasi religione o manifestazione esoterica, via i simboli dalla casa 6) Il positivismo ed il neopositivismo sia una delle guide progettuali più importanti 7) Ricordarsi che la menzogna a lungo andare emerge e la verità la seppellisce 8) idee , pensiero  e ragionamento sono le tre fasi evolutive del processo 9) Creare coerenza tra pensiero e progetto 10) L’ambiente determina la forma e la forma segue la funzione sempre.

RIFERIMENTI ALLA STORIA DI ROMA ANTICA.

Un riferimento importante,in merito al concetto di case ad impatto zero ad efficienza energetica e bioediliziua, da cui nasce tutto, prima ancora che esistesse il petrolio è la cultura edile dei Romani, cui si fa riferimento in un precedente articolo.  Il primo esempio fu la Domus Flavia, la cui mappa è presente in questo articolo : https://www.archiram.com/casa-eco-sostenibile/

 

INFORMAZIONI DI PROGETTO E CONTRATTAZIONE NON SUFFICIENTI.

Le informazioni di progetto e la contrattazione non sono sufficienti. Spesso il sistema sociale agisce sulla base di informazioni, da cui deduce la fine o l’inizio di qualcosa..ma la vita di un progetto o di una iniziativa, dipende dalle continue mutazioni dell’ambiente di lavoro. Quindi un contratto con noi, si fonda su una serie di variabili da cui dipendono gli uffici dedicati al processo.  Per chiosare in questa prima fase, il primo tentativo storico da parte nostra di fare una casa ad impatto zero fu per conto di Giacomini spa. Siamo in attesa dopo un lungo periodo di “criticità” di proseguire per terminare il lavoro iniziato.

casa ad impatto zero ed efficienza energetica
casa ad impatto zero ed efficienza energetica

 

a cura di Alberto Mei Rossi

https://www.albertomeirossi.com    

 

 

Lascia un commento