Categoria: cucine moderne

arredo interni progettazione cucine, cucine moderne rubriche argomenti categorie, tecnologie e suggerimenti, progetti on line con pagamento pay-pal sicuro..

CONSIGLI PER COME ARREDARE CASA

CONSIGLI PER COME ARREDARE CASA.

Foglio introduttivo: Consigli per arredare la casa . Nel foglio introduttivo che deriva da una vecchia html, trovate anche link d’archivio con, criteri diversi e spiegazioni. Qui sotto troviamo una  guida introduttiva.

 

Rubrica : Consigli  per come arredare la casa. L’organizzazione tematica è divisa un due parti. La prima fase è “sfatare i miti”, la seconda fase è  composta da 10 sottotematiche che escludono i consigli sbagliati e riguardano esempi concreti 

Dentro, “consigli per come arredare la casa” c’ è un pdf che potrà essere scaricato alla fine di questi 10 articoli, anticipati qui. La forma è l’articolo, editato sullo schema della  rubrica. Parleremo? NO! daremo precise istruzioni a cominciare da questo primo step, e poi faremo degli esempi ( foto disegni render realizzazioni) su come arredare meglio la casa a partire dai concetti base.

RIFERIMENTI PRECISI

Nei capitoli successivi ad esempio, esporremo, categorie differenziate per ogni progetto, ad esempio, diamo precise indicazioni su come allargare  la cucina ed il bagno, perchè è un argomento diverso da come “arredare”  una cucina piccola in muratura . Si tratta di procedure molto diverse  tra di loro ma che si intersecano nel suo farsi. Andremo quest’anno al salone del Mobile per monitorare situazioni interessanti o sgradevoli, che riguardano proprio, il problema delle “dimensioni” e della adattabilità dimensionale del progetto.

OTTIMIZZAZIONE DEL PROCESSO DI PROGETTO

Con “consigli per come arredare la casa, da soli arriverete a dei risultati interessanti, che potrete misurare. A quel punto chi ha ottenuto dei risultati può spedirci le immagini del nuovo arredo, che possa essere soggiorno, cucina o l’intero appartamento, potrà dimostrarci che ha ottenuto un buon risultato di base. Indicare “come fare” è lo strumento fondamentale per realizzare qualsiasi cosa, tuttavia dovete anche avere ben chiaro “cosa fare”, per questo esistono i progetti. 

Struttura articoli. 

La rubrica consigli per come arredare la casa consta di 10 articoli, questo è il  primo suddiviso in 3 sezioni ed una sezione unificata , composta con un PDF da scaricare; raccoglieremo 10 adesioni al modulo sottostante, dopo 10 adesioni manderemo un file pdf per dare indicazioni più dettagliate per questa prima fase della rubrica nel corso del 2018.

PER FARE LE COSE BENE NON BISOGNA DISTRARSI

Tenete d’occhio questo articolo e inseritelo nei preferiti dei  vostri siti, perchè  è  continuamente aggiornato, con altri link,…  poi “consigli per come  arredare la casa” sarà stabilizzato e lancerà gli altri articoli, della rubrica. Il testo è integrato con gli altri che vedrete sotto in link , relativi al bagno e la cucina.

Il motivo per cui nasce  “consigli per come  arredare la casa” è che vedo, consigli ( scusate  il populismo) fatti a cazzo da gente estremamente incompetente! solo a vedere le foto si capisce che vogliono riempirvi la casa di “stronzate” inutili. Speriamo che siate incappati nel nostro sito perchè cosi possiamo salvarvi la vita. Tanto per cominciare, iniziamo a sfatare dei miti.

Referenze ( poi le descriveremo nel dettaglio ) 

 Il dispositivo di istruzioni “consigli per come arredare la casa” nasce dall’esperienza di oltre 600 appartamenti progettati, di cui solo poche unità non hanno ottenuto successo ma a causa dell’incapacità commerciale del comparto immobiliare, che in alcuni casi ha sabotato dei progetti eccellenti perchè, prezzolato da aziende che volevano imporre il loro “modulo”. Si tratta di sudici operatori immobiliari, dall’inutilità conclamata. 

1)Il design italiano è il migliore del mondo: Falso.

Messico, Stati Uniti e la stessa Svezia stanno vendendo molto di più. Attualmente il più grande designer al mondo è Philippe Starck , quindi non è  italiano. Bhe noi ci proviamo  ma non siamo noi a giudicarci. In  “consigli per come arredare la casa” avrete anche l’elenco dei migliori designer del mondo. Non siamo ne invidiosi ne gelosi e non abbiamo paura della concorrenza, siamo onesti, se qualcuno è più  bravo di noi ve ne diamo notizia. 

2)  I Grandi magazzini tutto compreso sono  il luogo dove è possibile trovare subito tutto a poco prezzo ed è tutto concentrato in un sol luogo, ed è tutto personalizzabile, su misura  Falso.

 

2.1 Falso, perchè  se è vero che in un solo capannone trovate tutto anche il bar e ristorazione per fare pausa, l’unico modo per individuare subito tutto è un servizio efficiente di programmazione progettazione che vi fornisce già da casa via web una mappa dei fornitori. Sono loro, i fornitori,… a venire a casa vostra ed a montare l’arredo su misura. Oggi con la realtà virtuale ( che noi vi proponiamo) potete già valutare la consistenza del progetto, dopo di che se non vi piace potete andare da ikea a prendere le cose per rimediare. 

2.2 Ma il grande magazzino non è arredamento, è solo un veloce rimedio per avere l’illusione di un arredo. L’arredamento e l’architettura d’interni è   un altra cosa. Arredamento non è cartonlegno. Punto finale, la pubblicità radio tv  è ingannevole e crediamo che  sia ora che  l’antitrust   punisca questi “arredamenti tutto compreso”.. cosi come ha punito TIM.  Non esiste nessun arredamento prodotto industrialmente che sia completamente personalizzabile. Ogni pezzo  di qualsiasi marca è prodotto industrialmente! non è artigianato.

2.3 L’arredamento su misura può farlo solo uno studio di architettura ,un sito di architettura o di geometra,

Diamo alle cose il loro nome !!! Per  ciò che attiene al potere di cambiare, è solo illusorio perchè cambiate in base a quello che viene imposto nella pubblicità non in base ad un vostro progetto. La vostra non è una vera scelta ma è una scelta falsa, perchè imposta.  Non fatevi fottere, come al solito. L’antitrust si muova per eliminare pubblicità ingannevoli, grazie.

3) Con certi fornitori si è formato il mito del fatto che l’arredo non deve durare più di 2 anni: Falso.

Infatti ogni due anni voi cambiate arredo e dopo 20 anni..avete speso 10 volte quello che potevate spendere, lavorando con la procedura “organica”, cioè su misura. L’obsolescenza programmata è un nuovo metodo per spillarvi più soldi possibile. Una volta che avete speso le risorse di base per un arredo di qualità sapete che non lo cambierete per almeno 10 anni, e  potete usare i soldi per fare viaggi, o per investire in opere d’arte  non per essere ingabbiati in continui cambiamenti casalinghi. Oltre tutto ..siete voi a  lavorare.

4) La cucina componibile è personalizzabile : Falso.

vi dicono cosi per illudervi, poi le uniche cose personalizzabili sono  i colori delle ante dei pensili. In molti casi la personalizzazione è importante, ma la vera “customizzazione” si ottiene con un progetto “passo passo” che, potete fare da casa , seguire da casa , senza contattare nessun fornitore ( ci pensiamo noi ).

5) All’inizio quando l’appartamento è vuoto dovete partire dai “mobili principali”: Falso. 

Chi decide quali sono i mobili principali? l’inizio non è mai la scelta di mobili, ma la forma da dare all’intero appartamento. Le tempistiche vanno calcolate in base al progetto, non in base al tempo dettato, da condizioni esterne. Tuttavia le condizioni ideali non esistono mai, cosi siete costretti a rimediare. Ma il progetto di una casa non è come andare al cinema , accorgersi che il film fa schifo quindi  rimediate cercando un locale, che possa migliorare la serata. La faccenda è più complessa. Una casa progettata e realizzata male anche se con “mobili” firmati, può essere causa di stress, che come è noto fa degenerare la vita al fondo della catena alimentare.

5.1 PROGRESSIVITA’ ADDIZIONALE 

Quello che conta non è solo la progressività addizionale degli elementi, ma quello che  voi volete sin dall’inizio.

pranzo cucina camino. Tutti gli elementi sono in armonia cromatica e formale tra di loro
imm. 9.1arredamento , zona pranzo filtrata da camino che suddivide il work space cucina dalla zona pranzo Frank Lloyd Wright consigli basilari per arredare la casa. Esempio di arredo unitario

 

Un esercizio utile è fare l’elenco di quello che volete e di come volete la vostra casa. Trattasi di una tecnica che vi serve per capire cosa veramente volete, molto utile ma non è il solo metodo. Prima di decidere cosa mettere in una casa dovete capire cos’è l’antropizzazione di uno spazio e cosa significa unificare tutto con un medesimo linguaggio, vedo molti, appartamenti in cui le cose sono solo ammucchiate. Nella foto vedete un esempio di interno concepito in modo uniforme ed organico. Anche se siete solo in uno spazio interno potete dare un livello di unificazione allo spazio, piuttosto importante.

6) Esiste una gerarchia preferenziale e discriminante tra i mobili: Falso.

Non esistono mobili principali e secondari, ogni funzione della casa, per cosi dire, è sacra, quindi da vita a forme consone alla funzione. Trasformare la casa in procedure gerarchiche è la cosa più sbagliata che esiste. La forma segue la funzione, e le funzioni della casa sono complementari, in base agli orari di permanenza, ergo in base al tempo.

7) I colori condizionano lo stile : Falso.

Dire cosi, significa, considerare lo stile come fine del progetto. Dovete immaginare che ogni persona ha il suo stile, non uno stile cui mira. Allora cambia completamente l’atteggiamento  mentale. Il progetto diventa, unico, originale, ed autentico. I colori sono una conseguenza dell’uso specifici  di alcuni materiali rispetto ad altri, e mutano a seconda del tipo e quantità di  luce arrivano nella casa. La luce diretta naturale o artificiale , ha un’ altra natura, rispetto a quella indiretta naturale o artificiale.

8) Le pareti possono essere arricchite da quadri : Falso!.

  Lo spazio deve essere enfatizzato, non le pareti. Ad esempio, una libreria, smaterializza una parete. Quante meno pareti, avete nello spazio della casa, più voi siete liberi. Ogni parete è un ostacolo alla vita delle casa e quindi della persona.

9)Quelli che ti dicono che vogliono liberarti, dagli stili ripetuti con il loro stile industriale : Falso,

…perchè tutta la produzione industriale è ripetuta e ripetibile, voi alla fine avrete lo stesso oggetto in versioni brevettate diverse; in questo caso però vi sono delle convergenze possibili, ma anche li tentano di vendervi ed impacchettarvi cose “global” e cercano di vendervele come “local” perchè? perchè non sanno fare progetti originali, non hanno i tecnici per farli e sopratutto non possono pagare migliaia di euro i tecnici per il singolo progetto; perchè noi possiamo? perchè chi vi scrive non prendere ordini ne da una banca ne da una multi nazionale. Noi siamo sovrani sui progetti e non dobbiamo seguire i dettami di nessuno

9.1) Il progetto è originale ed unico per ogni persona…

….ergo,…  attenzione ai falsi “rivoluzionari”, vi rifilano soggiorni componibili come se non ci fosse un domani;  nell’immagine  immagine 9.1 un living…dove ci sono elementi da acquistare ma in coordinazione armonica con gli elementi creati sul posto e su misura, per fare questo occorre tempo di progetto. Anche se molti progetti sono collaudati e veloci poi da riprodurre, le idee sono uniche. A cosa serve internet se dovete acquistare ciò che acquistereste se foste, in un noioso outlet? Esercitate la sovranità almeno sulla vostra casa.

10) Decima falsità! la diversificazione interna forzata, o meglio l’idiozia del concetto di “archidiversity”

Un esempio di falsa tendenza è  quella di luridi stolti di dirvi che divano poltrone e sedie dei living e tavolo devono essere diverse, lo fanno perchè devono vendervi più cose per farvi spendere di più e creare disarmonia nello spazio. Possiamo capire la vecchia poltrona ereditata che ha un valore ed un significato specifico. Ma non fatevi abbindolare dalla fanfara secondo cui  tavoli, sedie e divani devono essere scoordinati. si tratta di una idiozia subito smentita da questo esempio e sotto vedrete una carrellata di immagini che dimostrano quanto è importante creare vera armonia. Il loro scopo è quello di creare un disturbo nelle sensazioni per rendervi sempre più insoddisfatti e condizionarvi in acquisti fuori controllo, non fatevi fregare.

11) Il design è funzionale solo per l’automobile.

Attualmente la Mercedes sta facendo una pubblicità ingannevole (che dovrebbe essere arrestata dall’antitrust)  mettendo in cattiva luce il designer( pubblicità ironica fuori posto ed ingannevole), Strano che una azienda come la Mercedes si lascia andare a questo squallore. Informiamo i pubblicitari ( squallidi)  che nel mercato non siamo a Zelig. In italia parecchi designer potrebbero non comperare più mercedes, è un  peccato no ?

Promemoria..

https://www.archiram.com/category/10-progetti-per-innovare-il-bagno/

https://www.archiram.com/category/10-progetti-per-innovare-il-bagno/